Cartoleria nel mirino dei vandali: danneggiata nella notte la vetrina. Indagini per scovare gli autori

Martedì 21 Gennaio 2020
Cartoleria nel mirino dei vandali: danneggiata nella notte la vetrina. ​Indagini per scovare gli autori

FABRIANO  - È avvenuto nella notte tra sabato e domenica l’ultimo atto vandalico ad un’attività commerciale del centro storico. Presa di mira la vetrina della Cartolibreria del Giano, in via Cialdini. Divelto un pezzo di marmo della base della vetrina e poi abbandonato in mezzo alla strada. Sull’episodio indagano le forze dell’ordine. L’autore del gesto potrebbe essere subito identificato grazie alla telecamera che il titolare, Roberto Lorenzetti, aveva fatto installare in passato per stare più tranquillo. Le registrazioni del sistema di videosorveglianza scioglieranno ogni dubbio e permetteranno di vedere cosa è successo nel fine settimana nel cuore di Fabriano. Lungo la via, infatti, alcuni residenti sostengono che il pezzo di marmo si sia staccato involontariamente, perché qualcuno ci si è seduto sopra. Ipotesi, questa, poco plausibile perché nessuno si è presentato, ieri, nella storica attività commerciale per scusarsi di quanto accaduto. La Cartolibreria non è nuova ad atti vandalici. Dieci mesi fa durante una rissa, in piena notte, tra due giovani, è stata scheggiata la vetrata. «Noi commercianti non possiamo rimetterci ogni volta», aveva detto il titolare, Lorenzetti, evidenziando, come l’episodio dello scorso mese di marzo fosse stato il terzo caso in sei mesi. Un problema, quello della sicurezza, lamentato da molti esercenti che lavorano in città. Chiesti più controlli: prese di mira spesso anche le auto parcheggiate nella vicina via Ciccardini, mentre in via Del Poio il problema è sempre l’alcol con le bottiglie abbandonate davanti le case.

© RIPRODUZIONE RISERVATA