Due pusher arrestati
con hashish e eroina

Venerdì 7 Febbraio 2014
Due pusher arrestati con hashish e eroina

ANCONA – Due pusher finiscono nella rete della Squadra mobile di Ancona. I poliziotti, guidati dal dottor Giorgio Di Munno, hanno messo le manette ai polsi di due spacciatori.

Nel primo caso si tratta di M.G., anconetano di 30 anni incensurato, bloccato in auto alla Baraccola e sorpreso con un barattolino di vetro contenente alcuni grammi di hashish. Gli uomini della Mobile hanno deciso di vederci chiaro e hanno proseguito la perquisizione a casa sua, nella zona sud di Ancona.

Nell’abitazione hanno trovato in tutto circa tre etti di sostanze stupefacenti, di cui due ovuli di hashish da 42 grammi, marijuana per 140 grammi circa, un altro ovulo di hashish dal peso pari a 62 grammi e un altro mezzo etto di “fumo” nascosto in alcuni barattolini di vetro, spruzzati con alcol per nascondere l’odore della sostanza. Il giovane è ai domiciliari a disposizione della Procura della Repubblica di Ancona.

Il secondo arresto invece riguarda un tunisino di 37 anni, A.A.M., sorpreso al Piano mentre spacciava in soli venti minuti cinque dosi di eroina ad altrettanti clienti, tutti italiani. Il pusher, preso in flagranza di reato, è finito in carcere a Monteacuto a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio, 14:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA