Droga e stupefacenti: segnalati tre giovani a Senigallia, c'è anche una minorenne

Lunedì 2 Dicembre 2019
Droga e stupefacenti: segnalati tre giovani a Senigallia, una è minorenne

SENIGALLIA - Proseguono i controlli del Commissariato di P.S. di Senigallia predisposti nell’ambito del progetto “Scuole Sicure”, intrapreso, ormai dall’inizio dell’anno scolastico, su disposizione del Questore di Ancona, anche nel nostro territorio e finalizzato non soltanto al contrasto alle attività di spaccio ed uso di sostanze stupefacenti, ma ancor prima ad assicurare una costante  presenza delle forze di Polizia in zona frequentate da studenti con finalità di prevenzione dei reati.

LEGGI ANCHE:

Spacciatore minorenne trovato con 20 grammi di marijuana

Studenti teppisti al Campus Scoppia la rabbia dei residenti

Gli agenti hanno effettuati mirati servizi nei vari istituti della città e nei pressi del campus scolastico  di Senigallia, in particolare in prossimità di un esercizio commerciale ove spesso i giovani si affollano prima di far ingresso presso gli istituti, effettuavano uno specifico controllo.

Nel corso di tali servizi, gli agenti hanno visto sei giovani seduti ad un tavolo e, allorchè si sono avvicinati, hanno notato alcuni movimenti sospetti. In particolare vedevano una ragazza gettare a terra un oggetto che, una volta raggiunto, risultava essere  un contenitore all’interno del qual vi era marijuana. Gli agenti dunque procedevano al controllo delle sei persone ed identificavano la ragazza che risultava essere una 17enne.

Inoltre i poliziotti notavano un’altra ragazza, 19enne, dell’entroterra senigalliese, che assumeva un atteggiamento sospetto. Di seguito al controllo la stessa veniva trovato in possesso di diversi involucri contenenti marijuana.

Gli agenti, data la presenza di minorenni, immediatamente provvedevano  a contattare gli esercenti la potestà  e successivamente procedevano a segnalare alla Prefettura le due ragazze, in qualità di assuntori, nonché a  sequestrare lo stupefacente del peso pari a circa 10 grammi.

Nel corso di un altro controllo gli agenti, poi notavano un veicolo dal quale, dal lato del passeggero, usciva un giovane noto quale assuntore. I poliziotti pertanto decidevano di raggiungere il citato veicolo e sottoporlo a controllo.
 Alla guida vi era una giovane 20enne di Senigallia che veniva trovata in possesso di un flacone di circa 50 ml. di metadone di cui la stessa non sapeva fornire indicazioni sui motivi del possesso. Gli agenti dunque procedevano al sequestro della sostanza, al ritiro della patente di guida ed alla segnalazione in Prefettura.

© RIPRODUZIONE RISERVATA