Differenziata al 60,5%. Anconambiente: «Siamo sulla strada giusta»

Domenica 29 Dicembre 2019
Differenziata al 60,5%. Anconambiente: «Siamo sulla strada giusta»

ANCONA - La raccolta differenziata a novembre ha raggiunto la percentuale del 60.5%. Il dato mensile non era mai stato toccato dal 2015. «Non è un punto di arrivo – ha rilevato Antonio Gitto, presidente di Anconambiente – ma di partenza. Il limite imposto dalla legge è del 65%, tuttavia è palese che si scorgano i primi frutti di un’attività articolata di comunicazione, incontri sul territorio e con le scuole.

LEGGI ANCHE:

Furbetti dei rifiuti e padroni di cani sporcaccioni: fioccano le multe


La app Junker è stata scaricata dal 17% delle famiglie nei comuni gestiti da Anconambiente (Ancona, Fabriano, Sassoferrato e Serra de’ Conti, ndr) ed è operativa anche con il servizio che trasforma i cittadini in sentinelle della pulizia. Anche la seconda edizione della campagna Regaliamoci l’Ambiente ad Ancona ha ottenuto ottime performance con oltre 300 kit consegnati per il recupero e il riciclo della frazione organica. Sono tutti tasselli di un mosaico molto complesso, quello della raccolta e gestione dei rifiuti urbani, ma che sicuramente motiva tutta Anconambiente nell’affrontare un 2020 con il massimo dell’impegno». «La città risponde in maniera positiva alle nostre iniziative – ha aggiunto l’ad Roberto Rubegni – siamo sulla strada giusta e il mio appello agli utenti è sempre quello di interagire, partecipare e relazionarsi con Anconambiente. Gli strumenti ci sono, l’azienda è pronta e disponibile, raggiungere la percentuale di legge fissata al 65% è un obiettivo alla nostra portata». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA