C'è ancora il Covid e saltano le benedizioni nelle case, il parroco mette l'acqua santa nelle bottigliette: «Venite a prenderle»

Giovedì 7 Aprile 2022 di Raoul Mancinelli
C'è ancora il Covid e saltano le benedizioni nelle case, il parroco mette l'acqua santa nelle bottigliette: «Venite a prenderle»

OSTRA VETERE - Acqua benedetta in bottiglia perché, col parroco impossibilitato a passare di casa in casa per le benedizioni pasquali come si usava fare prima della pandemia, non ci sia una famiglia che non possa vivere la Pasqua nel segno della tradizione cristiana, di cui l’acqua benedetta è uno dei simboli più attesi ed amati.

Il direttore di Virologia Stefano Menzo: «Omicron-2 è all’80%. Il vaccino resta efficace, a rischio i non protetti». In attesa della variante Xe

 

Impedito dall’emergenza che, sia pure in un quadro epidemico migliorato, non può ancora considerarsi alle spalle, il sacerdote non ha neppure quest’anno l’opportunità di effettuare il classico «giro dell’acqua santa» per il paese. Il parroco don Mauro Baldetti, che regge sia la parrocchia di Santa Maria di Piazza a Ostra Vetere che quella di Santa Maria della Fiducia nella frazione di Pongelli, ripropone una soluzione già sperimentata: se l’acqua santa non può arrivare nelle vostre case, scrive don Mauro ai fedeli, sarete voi stessi a portarcela. E confeziona piccole bottigliette di acqua benedetta stabilendo per ciascuna delle due parrocchie un programma di incontri mirati, svolti in chiesa e riservati a gruppi di famiglie di ogni singola zona del territorio: a ogni incontro sono invitate le famiglie abitanti in quella certa area, che potranno però intervenire con un solo rappresentante. Una sola persona per famiglia arriva in chiesa in giorni e ore predeterminate, assiste alla santa messa, ritira la bottiglietta con l’acqua santa, un pieghevole contenente le preghiere per la benedizione in famiglia, un piccolo ricordo e lascia, se può, un’offerta. Il programma funziona, i fedeli partecipano, e la sequenza degli incontri mirati si concluderà oggi, al termine di un programma di appuntamenti regolato da un calendario che, giorno dopo giorno, ha portato in chiesa piccoli gruppi di persone e che si è sviluppato per la parrocchia di Ostra Vetere tra il 21 e il 29 marzo e per quella di Pongelli tra il 24 marzo e, appunto, oggi. Dopo l’ultimo incontro, l’acqua benedetta confezionata sarà stata consegnata a tutte le famiglie che ne avevano il desiderio. 

 

Ultimo aggiornamento: 8 Aprile, 08:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA