Un altro lutto per il mondo imprenditoriale di Jesi: è morto Leopoldo Latini. Aveva il Covid, era ricoverato in una casa di riposo

Martedì 17 Novembre 2020
Leopoldo Latini (a sinistra) con Massimiliano Lucaboni

JESI - Dopo quello di Gennaro Pieralisi, un altro lutto per Jesi, un altro lutto per il mondo imprenditoriale della Vallesina. E' morto Leopoldo Latini, imprenditore che ha lasciato il segno e tanti bei ricordi nello sport (fu infatti sotto la sua presidenza che la Jesina volò fino alla C1) ma anche in tanti altri contesti. 

LEGGI ANCHE: Coronavirus, i nuovi positivi oggi nelle Marche sono 357, scende il numero dei tamponi /I numeri del contagio in tempo reale

Leopoldo Latini era ospite insieme alla moglie Lucia della casa di riposo Vittorio Emanuele II di Jesi, entrambi a lottre contro il Covid-19 con le sue condizioni che erano progressivamente aggravate tanto che due giorni fa era stato necessario il ricovero al “Carlo Urbani” di Jesi, dove ieri sera si è spento. La notizia si è velocemente diffusa a Jesi e in tutta la Vallesina, non è stata ancora fissata la data e l'ora dell'ultimo saluto.

LEGGI ANCHE: La Finanza sequestra in due negozi 300mila mascherine prive dei requisiti di conformità    

LEGGI ANCHE: Coronavirus, le ultime notizie. Crisanti: «Inaccettabile riaprire tutto a Natale e ricominciare da capo»

Ultimo aggiornamento: 12:10 © RIPRODUZIONE RISERVATA