Tricolori a mezz'asta per le vittime del Coronavirus: aderisce anche la Provincia di Ancona

Sabato 28 Marzo 2020
Tricolori a mezz'asta per le vittime del Coronavirus: aderisce anche la Provincia di Ancona

ANCONA - Tricolore a mezz'asta per le vittime del Coronavirus: la Provincia di Ancona accoglie l'appello della Provincia di Bergamo e dell'Upi (Unione Province Italiane) aderendo all'iniziativa.

LEGGI ANCHE:
Coronavirus Italia, si verso verso una chiusura fino al 18 aprile

Coronavirus, sono 177 i nuovi positivi nelle ultime 24 ore nelle Marche, il totale è 3.373/ La mappa dei contagi nelle regioni

Martedì 31 marzo bandiere a mezz'asta nelle sedi della Provincia di Ancona e alle 12 un minuto di silenzio."L'iniziativa è un momento di profonda unione che si esprimerà in tutto il territorio italiano ed è stata pienamente condivisa da tutti i presidenti delle Province italiane accogliendo la proposta del Presidente della Provincia di Bergamo, Gianfranco Gafforeli – afferma Luigi Cerioni, Presidente della Provincia di Ancona – Tutti i sindaci della provincia di Ancona sono chiamati, per martedì 31 marzo ad esporre nei Municipi le bandiere a mezz'asta e ad osservare, con la fascia tricolore, un minuto di silenzio davanti al municipio o al monumento dei Caduti a nome di tutta la cittadinanza, che è chiamata a fare lo stesso nella propria abitazione".
Il presidente ha inviato, a tal proposito, nella giornata di ieri 27 marzo una lettera a tutti i sindaci della provincia di Ancona per unirsi al ricordo delle vittime del COVID-19

© RIPRODUZIONE RISERVATA