T-Trade dona alla città settemila mascherine, altre mille arrivano dalla Lardini

Sabato 11 Aprile 2020
La protezione civile ieri ha ritirato le mascherine

FALCONARA - Arrivano altre 8mila mascherine per i falconaresi. A donarne 7mila è T-Trade Group, importante realtà produttiva del territorio, leader mondiale nella progettazione e produzione di soluzioni complete per il confezionamento, l’etichettatura e la marcatura industriale. T-Trade, con sede in via del Consorzio, è riuscita a reperire mascherine sanitarie a tre strati e il Ceo Enrico Friziero ha deciso di donarle al sindaco Stefania Signorini. I volontari del gruppo comunale di Protezione civile, nel pomeriggio di venerdì 10 aprile, hanno già ritirato i dispositivi, che saranno distribuiti dagli stessi volontari non appena terminata la consegna delle prime mascherine.

LEGGI ANCHE:

Bonus da 100 euro in busta paga per i dipendenti: tutto quello che c'è da sapere

«Quello della T-Trade è un gesto davvero generoso – è il commento del sindaco Stefania Signorini – che dimostra l’attenzione verso la comunità di Falconara. Stiamo valutando di consegnare queste nuove mascherine alle famiglie più numerose, cui già era arrivata una prima mascherina riutilizzabile acquistata con il sostegno di Fileni, Sea e con il contributo di Giunta e presidente del Consiglio». «Vogliamo aiutare la comunità falconarese a dotarsi di dispositivi di protezione – spiega Enrico Friziero, Ceo di T-Trade Group – perché la nostra azienda fa parte del tessuto sociale del territorio che la ospita ed è vicina ai cittadini che in questo territorio vivono». Già da prima che entrassero in vigore le norme sulle precauzioni da adottare negli ambienti di lavoro, T-Trade aveva acquistato mascherine, guanti, disinfettanti per il personale, erano state adottate misure per il distanziamento tra i dipendenti anche grazie a una riorganizzazione degli orari di lavoro. Le 7mila mascherine messe a disposizione dall’azienda sono state reperite appositamente per la comunità falconarese.

Il sindaco Signorini ringrazia anche Andrea Lardini, della Lardini di Filottrano, che ha donato altri mille dispositivi di protezione. «Questo ci permetterà di consegnare le mascherine – conclude il primo cittadino – anche alle case di riposo e alle associazioni di volontariato che svolgono la loro attività sul territorio».
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA