A Osimo 21 contagi da Covid, a Castelfidardo 3, a Camerano 1. Loreto aggiorna i dati su Facebook

Lunedì 19 Ottobre 2020

OSIMO La situazione in ospedale a Osimo è tornata sotto controllo dopo il rischio di un focolaio in Chirurgia. Ma la polemica a livello politico non si placa. Dopo Maria Grazia Mariani (militante di Fratelli di Italia), anche Achille Ginnetti (consigliere comunale di Progetto Osimo Futura) chiede al sindaco di esporsi e informare i cittadini sulla vicenda accaduta in ospedale e sui numeri, sia dei contagi che delle persone in quarantena ad Osimo. Ieri in città i positivi erano al coronavirus erano 21.

 

 
La polemica 
«Cresce la preoccupazione per il repentino aumento dei casi da Covid-19 in Italia. I sindaci di altri Comuni della zona hanno reso noti i dati, perché invece il sindaco Pugnaloni tace e non mette al corrente gli osimani? I cittadini hanno il diritto di sapere com’è la situazione ad Osimo» attacca il consigliere comunale di minoranza Ginnetti, che oltre ad essere esperto medico di famiglia, è anche presidente della commissione consiliare Sanità. «In una circostanza così difficile e delicata ci saremmo aspettati maggiore condivisione, con appelli alla cittadinanza per prevenire la diffusione dei contagi» incalza Ginnetti, preoccupato dopo la notizia dei quattro casi positivi al Covid emersi nel reparto di Chirurgia del Ss. Benvenuto e Rocco, dove giovedì due pazienti e due operatori sanitari sono rimasti contagiati dal virus. Come sia avvenuto è difficile dirlo, ma a quanto pare uno dei pazienti, passato per il Pronto soccorso, era stato poi a Torrette per degli esami: risultato negativo a Osimo, è tornato invece positivo da Torrette. Da qui il contagio a un medico e un infermiere del reparto dove era ricoverato e con un altro paziente ospedalizzato per un intervento chirurgico programmato. La direzione sanitaria al primo tampone positivo del paziente rientrato da Torrette ha subito sanificato il reparto e svolto gli esami agli altri degenti della Chirurgia e al personale sociosanitario, anche del Pronto soccorso dove era stato preso in carico inizialmente. Per fortuna il focolaio è stato circoscritto a quattro casi, e i due pazienti subito trasferiti all’Inrca di Ancona, per lasciare la sede osimana Covid-free. Ginnetti aveva annunciato una richiesta al presidente del consiglio comunale Giorgio Campanari per assegnare alla commissione Sanità che presiede il compito di informarsi e riferire al consiglio comunale sull’andamento della pandemia in città, ma ieri Pugnaloni lo ha anticipato con un post su Facebook rivelando i numeri. 


I numeri 
Ieri ad Osimo c’erano 21 positivi e 54 persone in isolamento domiciliare per contatti diretti, a Castelfidardo mercoledì risultavano invece 3 contagi e 10 quarantene «ma so che i dati sono in aumento» ha rilevato ieri il sindaco Roberto Ascani. A Camerano i numeri aggiornati a venerdì erano di un solo contagio e 10 isolamenti, con appello social del sindaco Annalisa Del Bello al senso di responsabilità. Il sindaco di Loreno Moreno Pieroni tutti i lunedì alle 19 aggiorna i numeri con un video selfie su Facebook: nel primo, scorsa settimana, parlava di 8 contagi e 19 quarantene. «E’ un dato da attenzionare ma sono certo che rispetteremo le regole, già convocato il Coc per eventuali criticità» ha detto Pieroni.
Giacomo Quattrini 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

© RIPRODUZIONE RISERVATA