Falso negativo, ancora quarantena per Zenga. Positivo al secondo test: «Non me l’aspettavo, sempre asintomatico»

Lunedì 14 Settembre 2020 di Giacomo Quattrini
Falso negativo, ancora quarantena per Zenga. Positivo al secondo test: 
«Non me l’aspettavo, sempre asintomatico»
OSIMO - Un falso negativo e dunque quarantena forzata per la quarta settimana. Si era illuso Andrea Zenga di essere vicino alla fine di un incubo, ma il tampone negativo emerso mercoledì scorso è stato beffardo. Perché al secondo, svolto giovedì, il risultato è stato ribaltato: Zenga è ancora positivo al Covid-19, segno che il tampone di quattro giorni prima era un falso negativo.

 
Ecco il classico esempio che dimostra quanto sia fondamentale ricorrere al secondo tampone negativo prima di potersi svincolare dall’isolamento forzato.
Il figlio di Roberta Termali e dell’ex portiere dell’Inter Walter Zenga, diventato famoso dopo aver partecipato nel 2018 al reality estivo di Canale 5 Temptation Island con l’allora fidanzata Alessandra, ha annunciato sul suo seguitissimo profilo Instagram l’esito positivo del secondo tampone ravvicinato, che lo costringerà ancora alla quarantena. «Non me l’aspettavo, anche perché -spiega il 27enne osimano- sono sempre stato asintomatico, lunedì ho fatto il primo test dopo i 14 giorni di quarantena ed era negativo, poi il secondo, quello di controllo che in teoria era una formalità, è risultato invece positivo, quindi in sostanza ero un falso negativo e mercoledì prossimo dovrò rifare il tampone». 
Ma poi, anche in caso di esito negativo, ne servirà un secondo, quindi almeno per tutta la settimana Zenga resterà ancora in quarantena. Come lui l’amico con il quale è andato in vacanza in Sardegna a Ferragosto, Alessandro Castorina, il 30enne già capitano dell’Osimana che invece all’esame di lunedì scorso è risultato ancora positivo e dovrà attendere due tamponi negativi per uscire dall’incubo. Il compagno di squadra 18enne che era stato contagiato da Castorina rientrando insieme a casa dagli allenamenti al Diana svolti tra il 17 e 19 agosto, è risultato come Zenga negativo al primo test e positivo al secondo, che avrebbe potuto invece liberarlo dalla quarantena.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche
caricamento