Corinaldo, il Covid contagia anche il sindaco Principi. Ma è asintomatico: «Sabato farò il tampone»

Il sindaco Matteo Principi
Il sindaco Matteo Principi
di Raoul Mancinelli
3 Minuti di Lettura
Giovedì 22 Aprile 2021, 07:05

CORINALDO  - Anche il sindaco Matteo Principi è positivo al Covid, ma è fortunatamente asintomatico e in piena attività. Il primo cittadino conferma al telefono di essere in quarantena pur continuando a svolgere regolarmente le funzioni che gli sono proprie.

LEGGI ANCHE:

Corinaldo, iniziati i lavori di messa in sicurezza delle mura cittadine

«Non avverto sintomi e non ho disturbi di sorta - dichiara - e attendo per sabato prossimo di sottopormi a un tampone di controllo. L’imprevisto non mi impedisce di seguire le attività del Comune, anche senza recarmi materialmente nella sede municipale essendo, ovviamente, confinato in casa. Vado avanti on-line, riuscendo a far fronte a distanza anche alle scadenze di maggiore rilievo». Il virus ha colpito il sindaco in un momento nel quale l’amministrazione era impegnata su una molteplicità di fronti, non ultime le attività connesse al risanamento delle mura cittadine che avevano ceduto il 18 febbraio in un tratto fra la Rotonda e la Torre del Calcinaro, lungo il Viale del Fosso, con movimenti proseguiti nelle settimane successive.

«Anche a quel riguardo - dice Matteo Principi - riesco a seguire la pratica senza particolari difficoltà, tenendo tra l’altro presente la possibilità di gestire on-line il lavoro degli organi istituzionali». Al momento possono del resto essere effettuate via web, e quindi in sicurezza sia per gli amministratori che per il personale, anche le sedute della giunta, il che consente al primo cittadino di presiedere regolarmente i lavori. Nessuno degli altri assessori risulta attinto dal virus. Nel frattempo, i locali del Comune sono stati sottoposti ad una sanificazione straordinaria effettuata da una ditta specializzata di Ancona. L’intervento di igienizzazione ha interessato, con gli ambienti abitualmente fruiti dagli amministratori, anche gli uffici amministrativi ed i bagni

© RIPRODUZIONE RISERVATA