Chiaravalle: ubriaco picchia e minaccia l’anziano padre, arrestato un uomo di 49 anni

Ubriaco picchia e minaccia l anziano padre, arrestato un uomo
Ubriaco picchia e minaccia l’anziano padre, arrestato un uomo
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Ottobre 2019, 03:25 - Ultimo aggiornamento: 7 Marzo, 09:36

CHIARAVALLE - Botte e minacce all’anziano padre nel bel mezzo di una sbronza alcolica. È con l’accusa di maltrattamenti in famiglia che lunedì pomeriggio è finito in manette un chiaravallese di 49 anni. L’uomo, attualmente disoccupato, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione, intervenuti per due volte nell’appartamento che condivide con i genitori. A causa delle lesioni ricevute, il padre - 82 anni - è dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso. Sarebbe finito violentemente a terra dopo uno spintone datogli dal figlio nel bel mezzo di un litigio nato tra le mura domestiche. Il 49enne è stato portato ieri mattina in tribunale per la direttissima: il giudice Carlo Masini ha convalidato il suo arresto e disposto il divieto di avvicinamento alla casa familiare. Il processo inizierà a gennaio. 

Fermo, botte e minacce ai genitori per la droga: la coppia costretta ad abbandonare la casa

Picchia i genitori per farsi consegnare denaro, in manette un trentanovenne


Difeso dall’avvocato Marco Flavio Torelli, il chiaravallese ha sostenuto di aver reagito alla condotta litigiosa del padre, iniziando con lui un diverbio prima verbale e poi fisico. Il tutto, stando a quanto rilevato dai militari dell’Arma intervenuti sul posto, condito dall’ebbrezza alcolica del 49enne. I primi battibecchi tra l’anziano e il figlio sarebbero iniziati nel bel mezzo del pomeriggio di lunedì scorso. Per paura che la situazione potesse degenerare, l’82enne ha chiamato i carabinieri. Sono venuti a casa dell’anziano e poi se ne sono andati una volta fatto calmare il 49enne. 
Tempo qualche ora e la miccia si è di nuovo accesa. Questa volta, secondo quanto emerso, ci sarebbero state minacce, strattonamenti e spintoni. Nella confusione sono state danneggiate alcune suppellettili. Una tv è andata distrutta, l’82enne è finito violentemente a terra. Quando i carabinieri sono intervenuti per la seconda volta, non hanno potuto far altro che ammanettare il 49enne. L’anziano padre ha raccontato ai militari di episodi pregressi di violenza inscenati dal figlio, sempre per futili motivi e potenziati dall’abuso alcolico. Proprio a causa di fatti passati, è stato ipotizzato dalla procura il reato di maltrattamenti in famiglia. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA