Sconfitto da malattia fatale, Pietro muore a 9 anni: due comunità in lutto per il bambino coraggioso

Il bambino era ricoverato al Salesi
Il bambino era ricoverato al Salesi
di Talita Frezzi
2 Minuti di Lettura
Lunedì 21 Febbraio 2022, 02:10 - Ultimo aggiornamento: 22 Febbraio, 11:56

CHIARAVALLE - «Pietro è tornato nella casa di Dio, da dove è venuto». Il piccolo angelo ha spiccato il volo, maledettamente troppo presto. E per chi resta, è solo il momento del dolore e della preghiera, per trovare nella fede l’unico conforto possibile di fronte a una tragedia troppo grande. Così mamma e papà hanno salutato il loro amato Pietro, volato via a soli 9 anni. Il bambino lottava contro una malattia genetica e da mesi era ricoverato all’ospedale Salesi di Ancona, dove ieri mattina si è arreso. 

 


Tutta Chiaravalle, dove la famiglia vive, e la Vallesina si stringono in un abbraccio di solidarietà. La notizia della scomparsa del piccolo, che frequentava la scuola elementare, è stata diffusa solo via social per rendere partecipe la comunità di questo dramma, vissuto con discrezione e intimità da genitori e nonni. E ha suscitato grandissima commozione e partecipazione, tanto che sono centinaia i commenti e i messaggi di vicinanza e di affetto verso la famiglia postati in rete o inviati tramite le onoranze funebri Mauro Pentericci che hanno curato ogni dettaglio di questa delicatissima vicenda. «La morte è la curva della strada, morire è solo non essere visto. Se ascolto, sento i tuoi passi esistere come io esisto. La terra è fatta di cielo. Non ha nido la menzogna. Mai nessuno s’è smarrito. Tutto è verità e passaggio». Con le parole del poeta Fernando Pessoa, anche l’Avis di Monte San Vito si unisce con profondo dolore al lutto della famiglia per la perdita del piccolo Pietro. La camera ardente è stata allestita nella Casa funeraria di Mauro Pentericci a Chiaravalle dove i parenti e gli amici più stretti dei genitori hanno vegliato attorno al feretro di legno bianco. L’addio al piccolo angelo oggi pomeriggio alle 15 nella chiesa di Santa Maria in Castagnola a Chiaravalle. La famiglia ha promosso delle raccolte fondi durante la cerimonia funebre per ricordare Pietro. Le offerte saranno devolute in favore dell’ospedale Salesi, dell’Avis di Monte San Vito e dell’associazione nazionale Anat.

© RIPRODUZIONE RISERVATA