Ruba un portafogli al cimitero e preleva col bancomat: incastrata dal video dello sportello

Martedì 4 Agosto 2020
Cerreto d'Esi, ruba un portafogli al cimitero e preleva col bancomat: incastrata dal video dello sportello

CERRETO D'ESI - Ha atteso che il proprietario del borsello lasciato in auto fosse entrato al cimitero di Cerreto d’Esi, poi, in un attimo ha rotto il finestrino, si è impossessata del portafogli ed è scappata. Di lei si sono perse le tracce.

LEGGI ANCHE:
Sviene e batte la testa sul termosifone: grave un ragazzino di 14 anni

Montecopiolo, altri positivi Covid dopo la maxi cena: scatta lo screening per tutti gli abitanti

Quando è uscito dal camposanto per tornare a casa si è accorto di quello che era successo in quei pochi minuti e ha chiamato i carabinieri. La ladra era già arrivata nella vicina Matelica per prelevare a scrocco al bancomat, ma non ha fatto i conti con la tecnologia: la telecamera di sicurezza l’ha immortalata mentre effettuata l’operazione così i militari l’hanno identificata dopo lunghe indagini.
 
Una donna di Jesi, di 28 anni, già nota per precedenti specifici, è stata denunciata dai carabinieri della Compagnia di Fabriano per furto e indebito utilizzo di carta di credito. Dopo una serie di accertamenti che sono durati mesi i militari sono riusciti a dare un nome e un volto a chi ha portato a termine un furto da 1.150 euro avvenuto a settembre 2019 in prossimità del cimitero di Cerreto d'Esi. Un uomo del posto di 67 anni aveva parcheggiato l'auto per andare a trovare un proprio caro sepolto al camposanto. Una visita di pochi minuti. Tanto, però, è bastato alla donna per danneggiare il finestrino della macchina e rubare il borsello che l'uomo aveva lasciato all'interno del mezzo. In un attimo è riuscita a dileguarsi nel nulla con 400 euro in contanti, alcuni documenti e la tessera bancomat.

© RIPRODUZIONE RISERVATA