Cerreto d'Esi piange Rosilio Bendia:
ha tagliato i capelli a tutta la città

Cerreto d'Esi piange
Rosilio Bendia: ha tagliato
i capelli a tutta la città
CERRETO D’ESI - La città saluta Rosilio Bendia, lo storico barbiere della piccola cittadina che ha fatto barba e capelli per una vita intera a migliaia di persone deceduto, nei giorni scorsi, a 91 anni. Conosciuto da tutti, aveva l’attività commerciale vicino alle mura del castello, in centro. In tanti si sono stretti alla moglie e ai figli in questo momento di dolore. «Rosilio – hanno detto gli amici alla camera ardente, prima delle esequie - era un vero e proprio punto di riferimento per molti di noi. Aveva cominciato come ragazzo di bottega prima della seconda guerra mondiale. C’è chi andava da lui in negozio quasi tutti i giorni per un saluto e quattro chiacchiere anche senza avere la necessità di fare il taglio di barba o capelli». Negli anni ha insegnato il mestiere a molti giovani del comprensorio che oggi, grazie a lui, si ritrovano un lavoro tra le mani. «Conserveremo – hanno confidato commossi alcuni vicini di casa – un ricordo carissimo del caro Rosilio. La nostra infanzia, infatti, è stata un via vai di scherzi e di genuinità di altri tempi grazie a lui che è stato il nostro fratello maggiore».
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 16 Settembre 2018, 07:15 - Ultimo aggiornamento: 16-09-2018 07:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO