Alessandro Borghese riporta
in tv la cipolla con Cuochi d'Italia

Alessandro Borghese riporta
in tv la cipolla di Castelleone
con Cuochi d'Italia
CASTELLEONE DI SUASA - La cipolla di Suasa torna ad essere protagonista su una ribalta televisiva di carattere nazionale. La nuova edizione di “Cuochi d’Italia”, la trasmissione condotta dal popolarissimo chef Alessandro Borghese e in onda su Tv8, emittente nazionale di Sky Italia, darà spazio al prodotto emblematico della tradizione suasana nelle puntate del 31 ottobre e del 6 novembre prossimi. In “Cuochi d’Italia”, in onda alle 19,30 dal lunedì al venerdì, gli chef più apprezzati del panorama nazionale si affronteranno in rappresentanza delle rispettive cucine regionali in una sfida che, con la supervisione dello stesso Alessandro Borghese, si avvarrà dell’intervento come giudici di Cristiano Tomei e Gennaro Esposito. 

A rappresentare le Marche, lo chef del Ristorante Seta di San Silvestro di Senigallia. Tre le gare in cui lo chef è coinvolto: nelle ultime due, appunto quella del 31 ottobre e quella del 6 novembre, entrerà in ballo, con altri prodotti, anche la cipolla di Suasa. 

Nel renderlo noto, l’associazione Cipolla di Suasa ricorda che «nei sei giorni seguenti sarà possibile esprimere un voto sulla cucina preferita». Castelleone di Suasa ha in questo bulbo del quale si seguono con attenzione ciclo colturale, promozione e commercializzazione (oggi possibile anche on line) uno dei prodotti più celebrati. Merito di quanti in questo piccolo ma vivace paese, sin dall’ottocento noto in tutte le Marche per le prestigiose colture orto-floro-vivaistiche che tuttora persistono con produzioni eccellenti, hanno saputo tener viva la tradizione della sua prestigiosa cipolla, a partire dall’amministrazione comunale che, trovando fattiva collaborazione anche da parte del vicino comune di San Lorenzo in Campo, ha favorito le iniziative di rilancio della produzione definendo il relativo disciplinare e regolamentando anche l’uso del marchio. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 19 Ottobre 2018, 05:45 - Ultimo aggiornamento: 19-10-2018 05:45

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO