Castelferretti, "pesca" nella cassetta
delle offerte: le fedeli lo incastrano

Sabato 9 Febbraio 2019
CASTELFERRETTI – “Pescava” nella cassetta delle offerte inserendo un metro a nastro con lo scotch biadesivo:  denunciato per furto aggravato un 59 enne residente ad Ancona.
È stato notato da alcune donne praticanti che, alle 11.00 di questa mattina, si trovavano proprio all’interno della Chiesa di Sant’Andrea a Castelferretti. Il soggetto era stato infatti colto mentre armeggiava intorno alle cassette delle offerte, guardandosi ripetutamente intorno e facendo scudo con il proprio corpo. È così scattata una veloce segnalazione al 112 dei Carabinieri che ha inviato sul posto personale in borghese della locale Tenenza e, unitamente ad una pattuglia di vigili urbani, si è riusciti a rintracciare ed identificare il malfattore alcune decine di metri fuori dalla chiesa. L’uomo, che dal furto era riuscito a racimolare solo pochi spiccioli, si era avvalso di una piccola asticella metallica ricavata da un “metro a nastro”, sul cui termine aveva applicato del nastro biadesivo): con questo artifizio, era riuscito ad introdursi nelle feritoie delle cassette atte all’inserimento delle offerte, riuscendo ad attingere sul fondo alcuni spiccioli che era riuscito “a pescare” proprio grazie alla presa adesiva. © RIPRODUZIONE RISERVATA