Addio Carlo Pesco, ex sindaco di Camerano e direttore della Caritas. Il vescovo: «Una vita spesa per gli altri»

Carlo Pesco è stato sindaco di Camerano
Carlo Pesco è stato sindaco di Camerano
di Roberto Senigalliesi
3 Minuti di Lettura
Mercoledì 30 Novembre 2022, 05:05

CAMERANO - Un lutto improvviso ha colpito tutta la comunità di Camerano, e non solo. E’ scomparso ieri pomeriggio, stroncato da un malore mentre davanti alla sua abitazione mentre stava andando dal medico, Carlo Pesco, ex sindaco di Camerano per due mandati (dal 1997 al 2009), figura carismatica di tutta la zona del Conero.

Carlo era originario di Sirolo (Fonte d’Olio) poi si era trasferito a Camerano dopo il matrimonio con Anna Maria Ballarini e si era sempre messo a disposizione del prossimo. 
Professore di Filosofia al Campana di Osimo, 73 anni (era nato il 22 dicembre del 1948), sempre molto attivo nel volontariato e nel mondo giovanile. In pratica una persona prestata alla politica, venne eletto con liste civiche, che aveva come credo il bene del suo paese. Era un capo scout, persona di riferimento per i giovani, entusiasta, ma era stato anche apprezzato direttore della Caritas Diocesana di Ancona- Osimo fino a 4 anni fa e poi vice direttore fino a settembre. Uomo di cultura, innamorato della storia del Conero, contribuì a sviluppare l’opera di Carlo Maratti a Camerano.

Benvoluto da tutti, lo si poteva vedere sovente anche a Massignano od al Poggio, dove era stato amico del compianto poeta e scrittore del Conero, Giuseppe Bartolucci. Lascia la moglie e due figli, Federico ed Elisa, i suoi adorati nipoti. La camera ardente verrà allestita da oggi pomeriggio nella casa di riposo Ceci mentre i funerali non sono stati ancora fissati.

Unanime il cordoglio per la sua scomparsa: lo piange anche il parroco di Camerano, don Aldo Pieroni. «Un uomo che viveva per il sociale - lo descrive l’arcivescovo Angelo Spina -. Un credente convinto e una persona che aveva come obiettivo quello di aiutare il prossimo. La Diocesi si stringe attorno alla sua famiglia». Lopiange in un post anche la Caritas Diocesana mentre Oriano Mercante, sindaco di Camerano, lo ricorda come un grande uomo, che si è sempre speso per il bene di Camerano e di tutta la comunità. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA