I ladri messi in fuga dall'allarme e "catturati" dalla videocamera: «Attenzione all'Audi nera»

Sabato 28 Dicembre 2019
Camerano, i ladri messi in fuga dall'allarme e

CAMERANO - Il colpo in diretta, ripreso dalle telecamere di videosorveglianza, è saltato grazie all’allarme. Il rimbombo dell’antifurto ha messo in fuga i ladri e ora è caccia ad una nuova banda dell’Audi che è tornata a far paura nell’hinterland anconetano. Si fa fatica a riconoscere il modello - potrebbe trattarsi di una A4 o forse di una A5 - anche perché l’occhio elettronico non ha inquadrato la targama le spycam hanno immortalato i malviventi.

LEGGI ANCHE:
All'assalto della cassaforte, ma le picconate fanno troppo rumore: ladri costretti alla fuga

I ladri non si fermano, altri tre furti. E cresce la paura tra i cittadini

Erano tre, vestiti di scuro: uno è rimasto in auto al volante, pronto a pigiare il piede sull’acceleratore al ritorno dei complici. Un altro era in piedi, sulla strada, a fare da palo. Il terzo lo si vede varcare il portone principale e dirigersi con passo sicuro e minaccioso verso l’abitazione presa di mira in via Fontanelle, a Camerano. Indossava dei guanti neri e un cappuccio a coprire parzialmente il volto. Il blitz sarebbe andato a segno, se non fosse stato per l’allarme che ha costretto la gang a scappare a tutto gas. I proprietari hanno consegnato il video da brividi alla polizia e poi hanno deciso di dare in pasto ai social alcuni frame per mettere in guardia la popolazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA