Camerano in lacrime per la scomparsa in un terribile incidente stradale di Antonio Cariello: «Grande perdita»

Domenica 5 Settembre 2021
Camerano in lacrime per la scomparsa in un terribile incidente stradale di Antonio Cariello: «Grande perdita»

CAMERANO  - Profondo cordoglio in tutta Camerano per la tragica scomparsa di Antonio Cariello, 36enne agente della Polizia Penitenziaria di stanza a Montacuto, scomparso venerdì mattina in seguito al terribile incidente sulla Ss16 a Castelfidardo, davanti al negozio Effetto Luce.

 

Pur non essendo di Camerano (è originario di Ruoti, in provincia di Potenza) si era ben inserito nella comunità locale dove viveva da qualche tempo con la moglie, che lavora da Amazon, e i figli (un maschio di 11 anni e una femmina di 8) che frequentano le scuole del paese.  


La tragedia ha sconvolto i cameranesi che hanno bene in mente questa famiglia che si stava facendo volere bene da tutti. Proprio come Antonio, che viene ricordato con grande affetto da tutti i colleghi di lavoro e dall’avvocato Andrea Nobili, per 5 anni Garante dei diritti dei detenuti, che lo conosceva molto bene. “Il mio ricordo - afferma - è quello di un ragazzo molto positivo, sereno e disponibile con tutti e attento al suo lavoro, sensibile alle esigenze dei detenuti. Era una persona seria, preparata, competente che si occupava dei colloqui dei detenuti con i propri familiari e che metteva in questa mansione un’attenzione particolare. È una grande perdita, dal punto di vista professionale, ma soprattutto per la sua famiglia, a cui mi sento di rivolgere una fraterno abbraccio». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA