Camerano, la sfida adesso si fa olimpica: c'è anche la mamma di Tamberi tra i candidati

Mercoledì 1 Settembre 2021 di Roberto Senigalliesi
Camerano, la sfida adesso si fa olimpica: c'è anche la mamma di Gimbo tra i candidati

CAMERANO -  E’ stata l’ultima, Marinella Ippoliti, a presentare la sua candidatura a sindaco ma è la prima ad annunciare alcuni nomi della sua lista civica, appoggiata da tutto il centro destra. E, fra i nomi annunciati ufficialmente, c’è anche quello di Sabrina Piastrellini, docente di scienze motorie al Savoia-Benincasa di Ancona, ex atleta di livello nazionale (salto in lungo e velocità) ed anche mamma di Gianmarco Tamberi, campione olimpico a Tokyo nel salto in alto.

 

Una lista, viene affermato in un comunicato, in cui esperienza, entusiasmo e professionalità la fanno da padrona. In cui ci sono state diverse entusiastiche disponibilità da parte della società civile che hanno rivoluzionato l’assetto originario, che solo per questo motivo non è stata ancora resa nota. Fra queste la mamma di Gimbo, Sabrina Piastrellini, cameranese doc, ritornata a vivere da una decina d’anni a Camerano. «Mi candido con grinta - afferma la mamma di Gimbo- per contribuire a far ritornare a Camerano l’entusiasmo e la vivacità di un tempo. Sono cameranese, figlia di Marcello, uno dei tanti personaggi che avevano contribuito a far decollare il paese che ho lasciato a 24 anni come un posto pulsante e pieno di vita. Vi sono ritornata una decina d’anni fa - prosegue- e ne ho visto il lento ed inequivocabile declino. Mi candido, come civica e senza nessuna tessera di partito, per contribuire a far diventare il nostro amato paese vivo e vitale come era una volta. Pronta a raccogliere il testimone, da ex staffettista, con le tante progettualità del passato».


Tra gli altri candidati Renzo Pincini, già assessore e sindaco di Camerano, e Lorenzo Ballarini, consigliere uscente. «I candidati - spiega Marinella Ippoliti - daranno voce alle tante istanze raccolte in questi giorni e sono tutti pronti a mettersi in gioco per il bene del paese. Fra questi volti nuovi per la politica, con il loro entusiasmo e forza interiore espressa in ambito lavorativo e familiare, come appunto Sabrina Piastrellini e Massimo Albamonte, dirigente sportivo ed imprenditore. L’obbiettivo è quello di restituire identità ed orgoglio a Camerano, recuperandone le immense risorse umane represse da anni di mediocrità amministrativa». 

 

Ultimo aggiornamento: 15:19 © RIPRODUZIONE RISERVATA