La Croce Gialla piange Silvana, la centralinista dal cuore d’oro era amata da tutti

Sabato 20 Marzo 2021
La Croce Gialla piange Silvana, la centralinista dal cuore d oro era amata da tutti

CAMERANO  - Lutto nella Croce Gialla di Camerano. Si è spenta a 70 anni per una malattia Silvana Vignoni, storica centralinista dell’organizzazione di volontariato cittadina dove aveva il compito di raccogliere le chiamate di soccorso.

LEGGI ANCHE;

Coronavirus, 20 morti oggi nelle Marche: tra le vittime un 56enne senza altre patologie /Il contagio in tempo reale

 

Un incarico non semplice da svolgere, soprattutto negli anni in cui le richieste di intervento pervenivano direttamente al numero delle pubbliche assistenze, che ha fatto conoscere ed apprezzare Silvana dall’intera comunità. Di lei resterà vivo il ricordo della grande professionalità e dell’umanità con cui riusciva a guidare i cittadini bisognosi di aiuto anche nei momenti più drammatici. 


Con garbo e delicatezza, era diventata una voce familiare anche per quelle famiglie con problematiche di salute tali da necessitare con assiduità del servizio di trasporto sanitario offerto dalla Onlus. Sempre una parola gentile per tutti, sempre presente anche dopo la pensione dall’incarico di dipendente. Un legame costruito negli anni, che andava oltre il rapporto di lavoro. Nonostante la pandemia abbia annullato le occasioni di socialità del gruppo, Silvana continuava ogni fine settimana a recarsi in sede anche solo per un saluto. E dalla Croce Gialla, a partire dalla colonna storica Enrico Guerrieri e da Samuele Spinsanti a tutti i dipendenti e i volontari, arriva il messaggio di cordoglio per la perdita non solo di una stimatissima collega quanto di una cara amica.

«Con te abbiamo condiviso i momenti belli e brutti della nostra vita. Sempre pronta ad ascoltare e dare consigli. Sei stata la nostra mamma e la mamma dei nostri figli. Sei stata unica fino alla fine. Che la terra ti sia lieve» è il saluto su Facebook dei militi, ieri in prima fila ai funerali. Anche la Polizia locale di Camerano si associa al lutto che ha colpito l’ex comandante Claudio Simonetti, volontario in Croce Gialla e marito di Silvana. «La conoscevo di persona, era la mia vicina di casa – racconta l’assessore Costantino Renato -. Con la sua famiglia c’è stato sempre un buon rapporto. Erano un po’ il punto di riferimento per tutta la via». 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA