Addio a Donatella uccisa da un malore nella sua abitazione

Donatella Camillucci
Donatella Camillucci
di Raoul Mancinelli
3 Minuti di Lettura
Sabato 7 Novembre 2020, 07:10

BARBARA  - Commozione e cordoglio a Barbara per l’improvvisa, immatura scomparsa di Donatella Camillucci, apprezzata dietologa attualmente impegnata in uno studio medico-dentistico della vicina Serra de’ Conti, stroncata appena 61enne da un malore che l’ha colta l’altra sera, all’interno della sua abitazione.

A trovare la donna è stato, al rientro a casa, il marito Carlo Campolucci, anche lui conosciutissimo nella cittadina per la sua trascorsa attività di imprenditore (aveva avviato e gestito una fabbrica attiva nel comparto calzaturiero; poi, chiusa quella attività, aveva continuato a lavorare alle dipendenza di un’altra azienda). La notizia della scomparsa della donna si è diffusa in un baleno in paese. Nata nel ‘59, Donatella Camillucci era di origini arceviesi. Lascia, col marito Carlo, anche la figlia Elisa.

Costernato il primo cittadino di Barbara, Riccardo Pasqualini: «Anche questa perdita - dice - la viviamo come un lutto collettivo. Donatella era ancora giovane, in paese la conoscevano tutti; per una comunità piccola come la nostra è un’altra di quelle evenienze che rendono più doloroso e complicato questo periodo, nel quale siamo tutti in ansia per la pandemia e avremmo bisogno di notizie che ci rassicurino, e non di colpi duri e inaspettati come questo». Via web si sono moltiplicate nella giornata di ieri le espressioni di cordoglio, che si sono riversate anche sul sito di informazione avviato per tenere i contatti tra i cittadini in questo periodo di emergenza sanitaria: un flusso di «Ciao Donatella» e di «Riposa in Pace» che testimoniano quanto la donna fosse conosciuta e stimata nel piccolo centro dell’hinterland senigalliese. I funerali di Donatella Camillucci si svolgeranno a Barbara stamani, alle 10.

© RIPRODUZIONE RISERVATA