Aveva la cocaina in tasca, prende
a calci e pugni i poliziotti: arrestato

Aveva la cocaina in tasca
prende a calci e pugni
i poliziotti: arrestato
ANCONA - Prosegue l’attività di controllo del territorio della Polizia di Stato, fortemente voluta dal Questore Claudio Cracovia e contrasto alle illegalità in genere ed, in particolare, allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Numerosi i controlli effettuato nella serata di ieri di soggetti che gravitano nell’ambiente delle droghe soprattutto nel quartiere Piano San Lazzaro.

Nel corso della predetta attività, alle 22.30, gli agenti delle Volanti notavano un uomo che stazionava con fare sospetto alla fine di via della Ricostruzione nei dintorni di un locale pubblico. L’intuito e l’esperienza dei poliziotti induceva gli stessi a procedere al controllo ma, alla vista della Polizia, il giovane tentava di defilarsi tanto che veniva rincorso e bloccato.

All’atto del controllo l'uomo reagiva tentando di colpire con calci e pugni i poliziotti che erano costretti ad adottare le opportune tecniche di autodifesa per immobilizzarlo. Nel corso della perquisizione rinvenivano in una tasca dei pantaloni due dosi di cocaina di circa un grammo l’una ed un cacciavite appuntito, utilizzabile come arma. Nell’altra tasca, riposte alla rinfusa, i poliziotti rinvenivano un centinaio di euro in vari tagli, provento dell’attività di spaccio.

A casa, gli agenti rinvenivano tutto l’occorrente per il confezionamento della droga come sostanza da taglio, bilancino e materiale plastico.

K.G, albanese di 23 anni, irregolare sul territorio italiano, è stato arrestato per resistenza a pubblico ufficiale, detenzione di sostanze stupefacenti ai fini spaccio e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Questa mattina il Tribunale di Ancona ha convalidato l’arresto e rimesso in libertà l’indagato che è stato sottoposto alle procedure di espulsione dal territorio italiano previo il nulla osta dell'autorità giudiziaria.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 9 Maggio 2019, 16:16 - Ultimo aggiornamento: 09-05-2019 16:16

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO