Stroncato da un malore mentre è in sella alla bicicletta

Domenica 17 Maggio 2020
Un’immagine di Franco Barucca. Aveva 68 anni

ARCEVIA  - Colto da un malore in bicicletta, è morto Franco Barucca. Il 68enne era originario di Montemarciano ma da diversi anni si era trasferito a Senigallia. Era stato un dipendente delle Poste prima di andare in pensione. Ieri mattina era andato con un amico a fare una pedalata verso l’interno con la sua bici da corsa. Era un ciclista allenato e faceva parte del Club Amici della Bici Senigallia. Verso le 11 si è sentito male e si è accasciato sul ciclo della strada a Castiglioni di Arcevia.

LEGGI ANCHE:

Pesaro, lavora nel campo e si ribalta con il trattore: grave un uomo di 60 anni

 

L’amico ha subito chiamato i soccorsi. I primi ad arrivare sono stati quelli della postazione di Arcevia del 118 con un’ambulanza. I sanitari hanno capito subito che la situazione era molto grave. È stata così allertata l’eliambulanza per disporre il trasferimento d’urgenza a Torrette. Purtroppo però non c’è stato tempo. Il cuore del 68enne ha cessato di battere. L’elisoccorso, atterrato in un campo limitrofo, è rientrato vuoto.

Sul posto si sono recati anche i carabinieri di Arcevia, della Compagnia di Fabriano per gli accertamenti del caso. Il medico che ha constatato il decesso ha stabilito che le cause erano naturali. La salma è stata quindi lasciata a disposizione della famiglia. Franco Barucca era molto conosciuto tra gli appassionati della bicicletta. Era esperto e aveva macinato chilometri su chilometri pedalando. Diverse volte aveva condiviso con il consigliere regionale Fabrizio Volpini delle uscite in bicicletta. Avevano infatti questa passione in comune. «Era un persona buona, mite di poche parole ma di grande cuore», questo il ricordo del consigliere regionale, rimasto particolarmente colpito per la scomparsa dell’amico.

© RIPRODUZIONE RISERVATA