Via alla demolizione della tribuna: Nuovo Dorico, assegnato l’appalto. Entro giugno prevista la partenza del cantiere

Via alla demolizione della tribuna: Nuovo Dorico, assegnato l appalto. Entro giugno prevista la partenza del cantiere
Via alla demolizione della tribuna: Nuovo Dorico, assegnato l’appalto. Entro giugno prevista la partenza del cantiere
di Peppe Gallozzi
3 Minuti di Lettura
Venerdì 4 Giugno 2021, 10:50

ANCONA  - Proseguono secondo la tabella di marcia i lavori allo stadio Dorico che sarà interamente pronto, secondo il progetto originario - seguito passo passo dall’assessore allo Sport Andrea Guidotti - entro il 2022. Nell’impianto oggi utilizzato quotidianamente per l’attività sportiva dall’Anconitana e dall’Ancona Respect, inizierà a breve anche la demolizione della tribuna coperta (valore di 1mln e 200 mila euro) per permettere la nascita del nuovo settore da 868 posti sul modello inglese, ribassato e molto vicino al campo. 


Il bando di gara è stato assegnato all’ “Appalti&Servizi Srl” di Gaeta e la prossima settimana saranno definiti dall’amministrazione tutti gli aspetti burocratici della questione. Negli spazi della nuova tribuna coperta, che sarà fisicamente più a ridosso del sintetico di gioco rispetto a quella attuale, saranno collocati anche i bagni (comprensivi, naturalmente, di tutti i servizi anche per i disabili) e gli spogliatoi che andranno così a sostituire i sei container presenti attualmente nella struttura del viale della Vittoria. Sperando che non ci siano intoppi di alcun tipo, compatibilmente con gli impegni sportivi delle formazioni che si allenano al Dorico, i lavori per la tribuna coperta dovrebbero iniziare a fine giugno ma potrebbero anticipare anche di qualche settimana.

L’obiettivo resta quello di completare lo step entro il 2021 così da rendere possibile l’omologazione per le amichevoli e per le gare che vedranno protagonisti i ragazzi e le ragazze dei settori giovanili. La “tribunetta” piccola laterale, adiacente a quella centrale coperta, era stata già demolita in precedenza nel mese di settembre. Quanto all’ingresso spettatori, questo sarà collocato dal lato del viale della Vittoria nel nuovo portale d’ingresso mentre gli atleti entreranno nella struttura dall’ingresso collocato in Via Damiano Chiesa, quello utilizzato anche attualmente per gli allenamenti settimanali. 


La struttura sarà costituita da un corpo di fabbrica in cemento armato eseguito in opera, con struttura a telai portanti ad interesse di circa undici metri su cui saranno appoggiati i gradoni prefabbricati costituenti le sedute per il pubblico. La pista d’atletica, come detto, perderà due corsie e passerà da sei a quattro. Una volta terminata la tribuna coperta sarà la volta dell’abbattimento della gradinata scoperta (2022) concomitante con la creazione di un parcheggio sotterraneo. In superficie, invece, accanto al sintetico principale saranno posizionati due campi da tennis e uno da padel coperti d’inverno e scoperti d’estate. Il cantiere toccherà anche il portale d’ingresso che apparirà completamente ristrutturato e rinnovato. 


Ad abbellire l’entrata nella struttura saranno presenti un boschetto e un punto di ristoro attivo anche al di fuori dell’attività sportiva. Nell’occasione sarà data attenzione anche al campetto da basket collocato sul lato destro della tribuna. Confermata la pulizia delle erbacce e degli sfalci sui gradoni della vecchia Curva Nord che affaccerà sia sul sintetico principale che su quello da calcio a 5, entrambi utilizzabili anche per attività di natura scolastica. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA