Va dalla prostituta, rinuncia al sesso
ma la donna lo rapina: arrestata

Va dalla prostituta, rinuncia
al sesso ma la donna
lo rapina: arrestata
ANCONA - Erano le 1.20 circa quando al 113 della Questura di Ancona perveniva una telefonata da parte di un 19enne sudamericano chee riferiva di essere stato aggredito da una prostituta in località Palombella.

Immediatamente giunti sul posto gli agenti delle Volanti identificavano il giovane che, mostrandosi particolarmente spaventato, riferiva che poco prima si era recato presso l'abitazione di una prostituta, anch'essa sudamericana, che aveva individuato attraverso un annuncio nel web al fine di consumare un rapporto sessuale.

Una volta giunto presso l'abitazione della donna, il giovane ci ripensava avvertendola che non aveva più intenzione di trattenersi con lei ma quest'ultima andava su tutte le furie pretendendo comunque  il pagamento di 50 euro precedentemente pattuiti.

Al diniego del giovane la donna lo afferrava per i capelli, gli strappava con forza gli occhiali e, non paga di quello che aveva fatto, andava in cucina afferrava una mannaia e lo minacciava di accoltellarlo se non avesse pagato.

Impaurito dalla minaccia a mano armata, il giovane consegnava alla donna i 50 euro; quest'ultima, forse pentendosi di quello che aveva fatto, gli restituiva 30 euro tenendosi i 20 per il "disturbo". Così la  dominicana di 40 anni,  veniva arrestata per il reato rapina aggravata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 16 Aprile 2018, 15:14 - Ultimo aggiornamento: 16-04-2018 15:14

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO