Ancona, ubriaca fradicia: il compagno chiede aiuto, ma lei fugge dall'ospedale

Mercoledì 23 Ottobre 2019
Ancona, ubriaca fradicia: il compagno chiede aiuto, ma lei fugge dall'ospedale

ANCONA - Prima, ubriaca fradicia, ha cercato in tutti i modi di opporre resistenza agli operatori del 118, rifiutandosi di salire in ambulanza. Poi, arrivata finalmente al pronto soccorso di Torrette per sottoporsi agli accertamenti del caso, ha dato in escandescenza ed è riuscita a scappare, eludendo anche il controllo della guardia giurata.

Ancona, si schianta, sfonda a pugni il vetro dell'auto del rivale e lo rapina

Jesi, deve aspettare per la visita: spazientito sfonda il vetro dell'auto Asur con un pugno


Alla fine, è stata bloccata nel cuore della notte dai carabinieri del Norm di Ancona e riportata al presidio sanitario per proseguire gli accertamenti. Protagonista del parapiglia accaduto ieri notte tra Ancona e Falconara, una donna di 50 anni originaria dell’est Europa.  L’allarme per soccorrerla è scattato poco prima di mezzanotte, nei pressi di via Ponente, a Falconara. A richiedere l’intervento del 118 è stato il compagno della donna, irascibile e incontenibile dopo aver ingurgitato chissà quanto alcol durante il corso della serata. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA