Ancona, lo stalker con la lettera d’amore arrestato dalla Mobile nel giorno di San Valentino

Sabato 15 Febbraio 2020
Un'altra donna vittima di stalking ad Ancona
ANCONA - ANCONA È stato agganciato al volante della sua auto, mentre stava seguendo la sua ossessione amorosa, diretta in palestra. Avrebbe voluto darle una lunga lettera di San Valentino per spiegarle i sentimenti provati e non corrisposti. La consegna, però, non è avvenuta. A bloccarla sono stati gli agenti della Squadra Mobile, allertati dalla vittima - un’anconetana di 45 anni – della possibilità che l’inguaribile stalker potesse averla aspettata sotto casa e pedinarla. 

La paura si è materializzata: ieri mattina l’uomo, 55enne residente nel capoluogo, è stato ammanettato con l’accusa di stalking e portato nelle celle di sicurezza della questura. Questa mattina affronterà l’udienza di convalida in tribunale. Le manette sono scattate all’altezza di Montacuto dopo un pedinamento (partito sotto casa della vittima) avviato dal Passetto: la polizia ha seguito lo stalker che a sua volta tampinava la donna. Già dieci anni fa, l’arrestato aveva avuto l’ammonimento orale del questore a seguito dalla denuncia sporta dalla 45enne. Ultimo aggiornamento: 10:02 © RIPRODUZIONE RISERVATA