Va a ritirare la pensione ma c'è un inconveniente: «Tornare domani? No, io sono in quarantena»

Domenica 2 Gennaio 2022
Va a ritirare la pensione ma c'è un inconveniente: «Tornare domani? No, io sono in quarantena»

ANCONA - Va alle Poste ma sbaglia giorno per il ritiro della pensione. E soprattutto l’anziana, residente in centro, giovedì mattina non doveva uscire di casa perché è in quarantena causa familiare positivo al Covid.

 

L’ennesimo esempio da non seguire. Giovedì mattina all’ufficio postale Ancona centro l’anziana si è presentata con il libretto della pensione. Dopo aver fatto la fila al banco le è stato detto in modo garbato che la pensione non era ancora disponibile in quanto sarebbe stata liquidata il giorno successivo come stabilito dall’Inps. Lei ha cercato di convincere l’impiegato a fare uno strappo alla regola: «Ho sbagliato giorno, non mi faccia tornare domani mattina sono in quarantena e non posso uscire di casa». Una dichiarazione che non è passata inosservata: il personale delle Poste ha invitato la donna ad uscire dal palazzo. Solo in quel momento la nonnina si è forse resa conto dell’errore che aveva commesso, anche perché tra le persone presenti in attesa del proprio turno non sono mancate le proteste né gli inviti ad uscire.

 

Ultimo aggiornamento: 3 Gennaio, 08:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA