In Piazza del Papa danneggiata una balaustra della scalinata. Colpa dei vandali o di chi si siede a bere sul parapetto

In Piazza del Papa danneggiata una balaustra della scalinata. Colpa dei vandali o di chi si siede a bere sul parapetto
di Stefano Rispoli
2 Minuti di Lettura
Venerdì 5 Novembre 2021, 07:15

ANCONA - Colpa dei vandali o della movida senza freni? Difficile dirlo. Fatto sta che in piazza del Papa tre balaustre in pietra sono state danneggiate, una in fila all’altra. Sono quelle che si trovano lungo la scalinata tra la statua di Clemente XII e la chiesa di San Domenico.

 

Fino a poco tempo fa erano integre. Ora, invece, risultano evidentemente lesionate: qualcuno ha spaccato il rivestimento superiore dei tre muretti. Non è chiaro se sia stato un gesto intenzionale o accidentale, ma forse non è un caso che su quei parapetti molti giovani si siedono a bere, soprattutto nel weekend, quando la piazza è stracolma di persone. Ma c’è anche chi ci sale in piedi e l’uso improprio di queste balaustre, alla lunga, potrebbe averne provocato il deterioramento.

È singolare, tuttavia, che le tre parti del muretto si siano rovinate in contemporanea: una circostanza che potrebbe far pensare all’azione di un vandalo. Ma chi mai si sarebbe potuto divertire a rompere il parapetto? E perché? L’intera piazza è coperta dallo sguardo degli occhi elettronici e un aiuto potrebbe arrivare dalle telecamere, le stesse che hanno consentito alla polizia di risalire ai responsabili degli episodi di violenza avvenuti nel cuore della movida, con 14 giovani denunciati: 10 per la rissa scoppiata il 20 agosto scorso - tutti puniti con Daspo, avvisi orali o fogli di via - e 4 per la zuffa del 2 ottobre, a seguito della quale era finito all’ospedale anche il gestore di un locale, oltre a tre persone estranee ai fatti, aggredite dai bulli ventenni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA