Corrieri di droga in zona rossa, la polizia arresta due pakistani con 110 grammi di eroina

Giovedì 8 Aprile 2021
I 110 grammi di eroina sequestrati ai due pakistani finiti in carcere

ANCONA - Li ha traditi un pezzetto di stoffa che usciva dalla scatola di sterzo. Un particolare che non è  sfuggito alla polizia che tra vano porta fusibili e piantone dello sterzo ha scoperto più di un etto di eroina. Arrestati due pakistani, uno di 35 e l'altro di 22 anni, con l'accusa di concorso in spaccio di stupefacenti.

Coronavirus, nelle ultime 24 ore 490 nuovi positivi delle Marche: il contagio corre a Pesaro e Ancona/ I numeri delle regioni

Stop AstraZeneca agli under 60. Nelle Marche 32 centri per i vaccini Covid per i medici di famiglia: ecco dove

 

Il dispositivo di controllo in cui sono incappati è stato piuttosto articolato dal momento che si erano messi in auto, quando ancora c'era la zona rossa. La traversata da Senigallia ad Ancona aveva già insospettito il personale della Squadra Mobile, del Commissariato di di Senigallia e delle Volanti, che all'ingresso nel capoluogo li hanno bloccati.

E' bastato un accenno di nervosismo, la stoffa che usciva dalla scatola dello sterzo, che il motivo della traversata è apparso chiarissimo ai poliziotti: trasferire lo stupefacente, eroina per un etto e dieci grammi. Per i due stranieri, si sono aperte le porte del carcere di Montacuto in attesa dell’udienza di convalida dell’arresto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA