Un ferito nella lite tra automobilista e autista di un mezzo di soccorso sanitario. L'accusa: «Andava troppo piano»

Domenica 28 Marzo 2021
I carabinieri stanno ricostruendo quanto accaduto sulla Statale

ANCONA- Un automobilista è rimasto ferito durante un litigio scoppiato sulla statale Adriatica, all'altezza dello svincolo per la statale 76. La ricostruzione di quanto accaduto è al vaglio dei carabinieri che dopo aver raccolto le testimonianze e il referto medico fatto al pronto soccorso dell'ospedale di Torrette potranno procedere solo su querela di parte vista la lieve entità delle ferite. E' successo ieri sera.

LEGGI ANCHE

Covid, consumavano alcolici in un bar lungo la pista ciclabile. Locale chiuso e 4 persone multate

Addio Maddalena Urbani, trovata morta a 21 anni la figlia del medico eroe della Sars

Il conducente di un mezzo di soccorso sanitario e il conducente di una Bmw, un uomo di 38 anni residente in provincia, hanno avuto un diverbio per questioni legate alla viabilità. Il conducente del mezzo di soccorso sanitario si è trovato davanti l'autovettura sul tratto in direzione di Falconara. Avrebbe lampeggiato perché a suo dire l'auto, su cui oltre al conducente, viaggiavano la moglie e la figlia, andava troppo piano. I due veicoli si sono fermati e ne sarebbe nata una scaramuccia verbale che si è ben presto accesa. Anche sul colpo ricevuto al volto dal conducente della vettura, le versioni divergono. La vittima dice di essere stata colpita da un pugno, l'altro di essersi solo liberato dal contendente che lo stava strattonando. Spetterà ai carabinieri ricostruire l'esatta dinamica.

Ultimo aggiornamento: 29 Marzo, 07:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA