Ancona, in Comune c’è posto per 19 assunzioni. Ecco le figure richieste dai bandi che scadono il 2 maggio

Lo scalone di ingresso di palazzo del Popolo sede del Comune di Ancona
Lo scalone di ingresso di palazzo del Popolo sede del Comune di Ancona
di Lorenzo Sconocchini
3 Minuti di Lettura
Martedì 26 Aprile 2022, 05:05 - Ultimo aggiornamento: 07:36

ANCONA - C’è ancora tempo una settimana per iscriversi ai cinque concorsi pubblici indetti da Palazzo del popolo per selezionare 19 figure professionali, da assumere quasi tutte con contratto a tempo indeterminato e full time, in diversi settori della struttura comunale. Si va dagli educatori di asilo nido ai geometri e periti meccanici, dagli ingegneri o architetti a un nutrizionista, fino a tre addetti alla comunicazione da inserire per almeno un anno in un progetto di valorizzazione della Mole Vanvitelliana.

 

Per tutti i concorsi il termine per la presentazione delle domande scade alle ore 13 del 2 maggio, lunedì della prossima settimana e i bandi sono disponibili con tutte le informazioni sul sito del Comune di Ancona.


L’età evolutiva
Il primo bando, il numero 17 dell’anno in corso, riguarda la copertura a tempo indeterminato, con contratto part time al 50%, di due posti di educatori per asilo nido. «L’educatore dei servizi per la prima infanzia - spiega il bando - è un operatore qualificato che possiede precise conoscenze psico-pedagogiche relative alla fascia evolutiva 0/3 anni e concorre a favorire il processo formativo dei bambini in questa fascia d’età». Sono 7, tutti a tempo pieno e indeterminato, i posti messi a bando dal concorso per istruttore tecnico: 6 riguardano l’attività di geometra, l’altra figura da selezionare è un perito elettrotecnico o meccanico). Assunzione a tempo indeterminato e full time anche per i 6 posti di funzionario tecnico: cinque di tipo generico, vale a dire ingegnere e architetto, mentre il sesto posto è per addetto al Servizio di Prevenzione e Protezione e dunque ci saranno due graduatorie distinte. Ai servizi educativi del Comune di Ancona sere poi un funzionario a tempo pieno che svolga il compito di nutrizionista per la gestione e il coordinamento del servizio di ristorazione scolastica. Dovrà sovrintendere «alla corretta applicazione dell’alimentazione e della nutrizione - spiega il bando - compresi gli aspetti educativi e di collaborazione all’attuazione delle politiche alimentari». Gli ultimi tre posti a disposizione - con contratto part time al 50% e durata di un anno prorogabile - riguardano figure di istruttori della comunicazione da inserire in un progetto di «rafforzamento della Mole come collettore culturale, continuando a promuovere - spiega il Comune - progettualità multidisciplinari e intersettoriali, imperniate su una visione di crescita comunitaria e interdipendente con la crescita del territorio di riferimento, degli operatori culturali e dei partner e del pubblico».

© RIPRODUZIONE RISERVATA