Si accascia sul volante al semaforo: quando scatta il verde tutti pensano ad un malore, ma è ubriaco e sta dormendo

Domenica 22 Maggio 2022
Si accascia sul volante al semaforo: quando scatta il verde tutti pensano ad un malore, ma è ubriaco è sta dormendo

ANCONA - Due malori per l’alcol in poche ore. L’episodio più eclatante è accaduto al semaforo tra via Giordano Bruno e via Scrima dove ieri mattina attorno alle 10 alcune persone hanno notato il conducente di un’auto con la testa appoggiata sul volante. Nonostante fosse scattato il verde, il veicolo era rimasto fermo e in via Scrima si era formata la coda. Sotto un concerto di clacson una ragazza si è avvicinata alla portiera dell’auto e ha temuto che il conducente fosse stato colto da malore

 

È stato allertato il 112, numero unico dell’emergenza territoriale. Sul posto la centrale operativa del 118 ha inviato l’automedica e un mezzo della Croce Gialla di Ancona. In pochi minuti i mezzi di soccorso sono arrivati sul posto a sirene spiegate e hanno trovato un 30enne stordito dall’alcol e in mezzo dell’incrocio si era addormentato appoggiando la testa sul volante. È scattato il trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale regionale di Torrette dove il 30enne ha potuto smaltire la sbronza. 
A Torrette in preda ai fumi dell’alcol era finito qualche ora prima anche un altro 30enne di origini albanesi che sempre la Croce Gialla nel cuore della notte aveva soccorso in via Marconi. Questa volta ad allertare i soccorsi tramite il 112 erano stati alcuni automobilisti di passaggio che avevano visto la sagoma di una persona in difficoltà lungo il marciapiede di via Marconi. Sul posto oltre alla Croce Gialla era intervenuto il personale dell’automedica. Stordito dai troppi drink, l’albanese non riusciva quasi a reggersi in piedi. I soccorritori lo hanno trasportato al pronto soccorso di Torrette dove ha trascorso il resto della nottata per essere poi dimesso in mattinata. Nei giorni scorsi sempre in via Marconi era accaduto un fatto analogo all’altezza del cavalcavia che conduce in via Mattei. Ad intervenire per l’ennesimo abuso alcolico un mezzo del 118 e una pattuglia della Guardia di Finanza che si era trovata a transitare sul posto impegnata nel controllo del territorio.

 

Ultimo aggiornamento: 23 Maggio, 08:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA