Ancona, arrestati con 50 grammi di cocaina:
un rom in carcere ‚Äčaltri due ai domiciliari

Arrestati con 50 grammi
di cocaina, un rom in carcere
altri due ai domiciliari
ANCONA - Rom in manette per droga. Il 60enne nascondeva in casa ad Ancona circa 50 grammi di cocaina. Lo stupefacente era occultato all'interno di un pallone da calcio giocattolo di spugna per bambini. L'uomo, appartenente a una famiglia rom originaria dell'Abruzzo ma residente ad Ancona, è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile insieme ad altri due componenti della stessa comunità, marito e moglie entrambi cinquantenni. Sono tutti accusati di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio. Il 60enne è stato rinchiuso in carcere a Montacuto, mentre gli altri due sono agli arresti domiciliari. Gli agenti, guidati dal vice questore Carlo Pinto, sospettavano che il 60enne gestisse un fiorente giro di spaccio di cocaina e per questo avevano predisposto servizi di osservazione: durante questa attività marito e moglie sono stati visti entrare nell'appartamento del "fornitore" e fermati all'uscita in possesso di 10 grammi di cocaina. Dalla successiva perquisizione nella casa del pusher è saltato fuori mezzo etto di stupefacente.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 15 Aprile 2019, 15:07 - Ultimo aggiornamento: 15-04-2019 16:19

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO