«Fatemi uscire dall’ospedale». Paura ad Ancona, picchia l’infermiere con un bastone

«Fatemi uscire dall ospedale». E picchia l infermiere con un bastone
«Fatemi uscire dall’ospedale». E picchia l’infermiere con un bastone
di Federica Serfilippi
2 Minuti di Lettura
Giovedì 7 Dicembre 2023, 02:55 - Ultimo aggiornamento: 14:36

ANCONA Cerca di uscire dal reparto dove era ricoverato, pur non essendo ancora il momento opportuno, e il personale sanitario cerca di fermarlo. Lui, un 70enne anconetano, va su tutte le furie e pur di riuscire nel suo intento picchia un infermiere con il bastone che stava utilizzando per camminare. È la ricostruzione della sequenza da paura che a fine novembre si è materializzata in uno dei reparti dell’ospedale di Torrette

 
Le ferite


Nei giorni scorsi, dopo le indagini e gli accertamenti portati avanti dopo la denuncia sporta dall’infermiere, i carabinieri della stazione di Collemarino hanno denunciato a piede libero l’anziano paziente: dovrà rispondere di lesioni personali aggravate dall’uso del bastone.

Lo stesso sul quale si appoggia per poter camminare meglio. L’operatore dell’ospedale di Torrette ha riportato contusioni e ferite soprattutto al viso: ha avuto una prognosi di sette giorni. Ripresosi dalle bastonate del paziente irrequieto, ha sporto denuncia. 

Le indagini


Stando a quanto emerso nel corso delle indagini, il caos si è scatenato perché il 70enne voleva lasciare il reparto dove era ricoverato pur non essendo ancora arrivato il momento. Così, si sarebbe allontanato dalla sua stanza per raggiungere il corridoio che lo avrebbe portato alla porta d’uscita. Quando però il personale infermieristico lo ha visto, ha subito cercare di fermarlo. 


Cosa è successo? La voglia di lasciare l’ospedale e ritornare a casa avrebbe fatto scatenare l’aggressione nei confronti di uno degli infermieri intervenuti. E così il 70enne avrebbe utilizzato il bastone con cui deambulava per colpirlo più volte all’altezza del viso. L’infermiere ha rimediato una lesione sul sopracciglio, l’anziano paziente - grazie ai rinforzi - è stato fermato. L’operatore ha poi sporto denuncia, innescando gli accertamenti dei militari guidati dal comandante Giuseppe Colasanto. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA