Ubriaco ferma il traffico e tira pugni contro le auto, arrivano i carabinieri: denunciato e multato uno straniero

Martedì 24 Maggio 2022 di Stefano Rispoli
L'ubriaco che tirava pugni alle auto in via De Gasperi

ANCONA - Chissà che aveva bevuto per arrivare a piazzarsi in mezzo alla strada e bloccare il traffico. Non lasciava passare gli automobilisti e chi provava a dribblarlo veniva raggiunto da una scarica di calci e pugni sulla carrozzeria. Alla fine sono dovuti intervenire i carabinieri, su segnalazione dei passanti al numero unico d’emergenza 112, per allontanare l’uomo e consentire il deflusso della circolazione. 

 


La situazione d’allarme si è venuta a creare domenica pomeriggio, attorno alle 17, in piazzale Europa, nei pressi della rotatoria collocata al crocevia tra via De Gasperi, via Martiri della Resistenza e via della Ricostruzione. Al loro arrivo, i militari hanno trovato uno straniero che, palesemente ubriaco, si era posizionato al centro della carreggiata e fermava le auto. Inevitabilmente si sono create delle code lungo via De Gasperi: alcuni automobilisti, irritati o spaventati, hanno fatto inversione per uscire dall’impasse, altri hanno accelerato con il rischio di investire l’uomo che almeno in un caso ha danneggiato un’auto, spaccando lo specchietto laterale.

La proprietaria, una donna tunisina, ieri si è presentata in caserma per denunciarlo. Per i carabinieri del Radiomobile non è stato semplice convincere il 39enne, originario dell’Eritrea e residente in città, ad allontanarsi. L’hanno trascinato sul marciapiede per calmarlo e identificarlo: in regola con il permesso di soggiorno, è stato sanzionato per lo stato di ubriachezza, mentre il 118 l’ha trasportato all’ospedale di Torrette per fargli passare la sbornia. Sono in corso accertamenti per capire quante auto siano state danneggiate dallo squilibrato. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA