Stop ai camion sull’Asse: controlli dei vigili urbani

Sabato 26 Settembre 2020 di Claudio Comirato
Stop ai camion sull’Asse: controlli dei vigili urbani

ANCONA  - L’emergenza legata alla diffusione del Covid 19 non è ancora passata ma al comando della Polizia locale si sta facendo di tutto per tornare alla normalità in fatto di servizi. Anche se i problemi non mancano. In questi giorni infatti sono ripresi i controlli lungo l’Asse nord sud circa il transito dei veicoli pesanti la cui sanzione amministrativa raggiunge gli 87 euro ovviamente per quei mezzi privi dei relativi permessi.

LEGGI ANCHE:

Strada scivolosa, centauro perde il controllo della moto e vola a terra lungo l'Asse: tanta paura
 

Sempre più spesso infatti i tir, pur di evitare il traffico di Torrette, imboccano l’Asse così da ritrovarsi in pochi minuti al casello di Ancona Sud anche se sono diretti nel nord Italia. Un percorso che ultimamente viene intrapreso anche da autisti che guidano camion provenienti dall’estero. E in tema di tir, tra i servizi ripresi (seppur con il contagocce) c’è anche il controllo delle ore di guida nella zona del porto. Quello che non si è mai fermato è l’impiego del telelaser, sopratutto lungo l’Asse, mentre a breve torneranno in funzione le pattuglie che effettuano il servizio targa system, uno strumento in grado di leggere la targa e comunicare in tempo reale copertura assicurativa e revisione del mezzo. Servizi che saranno ripresi a breve ma le difficoltà non mancano come puntualizza il comandante della Polizia locale, Liliana Rovaldi.

«Tante attività sono riprese, altre sono sul punto di ripartire ma dobbiamo tenere in considerazione anche alla disponibilità delle risorse umane. Nell’arco della settimana oltre ai servizi di normale amministrazione - sottolinea il comandante - dobbiamo garantire anche delle pattuglie anti-Covid per i controlli anti-assembramenti. L’impegno più rilevante al momento è garantire la viabilità all’entrata e all’uscita delle scuole con molti complessi scolastici che hanno attivato più accessi per evitare assembramenti. In questa doppia fascia oraria tutto il personale viene impiegato, fatta eccezione per una pattuglia che deve garantire le urgenze in caso di incidente stradale». Come se non bastasse all’orizzonte si delinea una giornata da bollino rosso per mercoledì 14 ottobre quando da Osimo stazione transiterà (tra le 13 e le 13,30) il giro d’Italia lungo la Variante (direzione Falconara) che sarà chiusa al traffico. Planimetrie in mano il comando della Polizia locale dovrà garantire presidi alla viabilità in 70 postazioni, proprio nell’orario di uscita degli studenti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA