Offesa un'altra volta in piazza Cavour la statua di Albertini: ecco chi l'ha trattata come un vespasiano

Lunedì 23 Novembre 2020
Offesa un'altra volta in piazza Cavour la statua di Albertini: ecco chi l'ha trattata come un vespasiano

ANCONA -  Non bastano il degrado, lo smog e i rifiuti. Ora il busto di Luigi Albertini è divenuto un vespasiano a cielo aperto. Un signore di mezza età sabato, colto da un bisogno impellente, si è messo a orinare in piazza Cavour proprio sul basamento della statua dedicata all’ex direttore del Corriere della Sera dal 1900 al 1921. Busto, quello di Albertini, finito nel degrado anche per il fatto che il marmo è stato annerito dallo smog ed è ricoperto dalla resina caduta dagli alberi circostanti, per non parlare dei rifiuti abbandonati nella zona. 

 

Ultimo aggiornamento: 12:23 © RIPRODUZIONE RISERVATA