Ancona, le spugne "made in Italy"
venicano dalla Croazia: maxi sequestro

Le spugne "made in Italy"
​venivano dalla Croazia:
maxi sequestro al porto
ANCONA - Il carico veniva dalla Croazia ma le spugne che lo componevano erano marcate Made in Italy. Lo hanno scoperto i funzionari dell’ufficio delle Dogane e Monopoli (Adm) di Ancona che hanno sequestrato, in collaborazione con la Guardia di finanza, un carico di 320 cartoni di spugne multiuso e 240 cartoni di spugne in acciaio. Gli accertamenti sulla merce trasportata hanno permesso di appurare che i prodotti non erano conformi a quanto prescritto dalla legge. Il carico era a bordo di un autotreno sbarcato da una motonave proveniente dalla Croazia e aveva come mittente una società croata e come destinatario una società italiana. La merce è stata sequestrata e il rappresentante della società destinataria denunciato.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Giovedì 16 Maggio 2019, 05:20 - Ultimo aggiornamento: 16-05-2019 05:20

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO