Ancona, spaccata al negozio etnico
ma il ladro rimedia soltanto due euro

Venerdì 30 Novembre 2018
Ancona, spaccata al negozio etnico ma il ladro rimedia soltanto due euro

ANCONA - Delle due l’una. O in giro c’è una banda specializzata nelle spaccate oppure il ladro seriale, arrestato la scorsa settimana dalle Volanti ma subito uscito dal carcere per essere collocato ai domiciliari, non ha imparato la lezione. La polizia è al lavoro per dare un nome all’autore dell’ennesimo furto avvenuto l’altra notte al Piano.
Un incubo che per i commercianti non finisce più. E’ lunghissima la scia di colpi messi a segno nell’ultimomese. Ha aperto la sua attività 4 mesi fa ma già non ne può più Firoz Bapary, il titolare del ristorante bengalese di via Pergolesi saccheggiato l’altra notte. «In 15 giorni mi hanno fatto visita due volte - racconta il 43enne originario del Bangladesh - Nel primo caso hanno spaccato un vetro laterale e sono entrati per rubare 200 euro. Stavolta hanno distrutto il vetro antisfondamento e hanno portato via direttamente la cassa, anche se dentro c’erano due euro».

© RIPRODUZIONE RISERVATA