Ancona, silos giù con l'esplosivo
La polvere arriva fino in centro

Silos giù con l'esplosivo
La polvere arriva fino
ai palazzi del centro
ANCONA - E' proseguita, questa mattina,  la demolizione dei silos alla darsena Marche nell’area commerciale del porto di Ancona attraverso microcariche esplosive. Non ci sono stati particolari problemi se che, a causa del vento, la polvere della demolizione è arrivata fino alla parte bassa di corso Garibaldi. La polvere è finita anche in mare lasciando una patina biancastra.

Quella di oggi è la terzultima delle date fissate nel cronoprogramma per recuperare l’area destinata ad altre attività, con l’abbattimento dei silos, di cui 34 del concessionario Silos Granari della Sicilia srl (alti 28 metri) e 12 di Sai srl (alti 44 metri). L’intervento viene effettuato per la maggior parte con abbattimento meccanico controllato e con tecnologie innovative con microcariche esplosive. Questa trasformazione libererà una banchina di complessiva di banchina di circa 350 metri, con una retro banchina di 33 mila metri quadrati. Le altre date previste per l’abbattimento di tutte le strutture sono il 3 e il 19 giugno prossimi. La demolizione è realizzata a carico di Silos Granari della Sicilia, attraverso un’azienda specializzata.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lunedì 20 Maggio 2019, 11:15 - Ultimo aggiornamento: 20-05-2019 11:15

DIVENTA FAN DEL CORRIERE ADRIATICO