Ancona: si schianta, minaccia e ruba il cellulare all’altro automobilista: arrestato

Automobilista arrestato per rapina impropria dai carabinieri
Automobilista arrestato per rapina impropria dai carabinieri
2 Minuti di Lettura
Martedì 22 Ottobre 2019, 07:10

ANCONA - Prima ha urtato il veicolo, poi è sceso e ha aggredito il conducente dell’altra macchina strappandogli il cellulare dalle mani. E prima di allontanarsi l’ha minacciato di non chiamare la polizia per non aver alti guai. Infine la fuga a casa dove però è stata raggiunto dai carabinieri e arrestato per rapina impropria.

L’episodio è avvenuto l’altra notte in via Conca dove i carabinieri sono intervenuti per un incidente stradale. Poco prima infatti un 45enne anconetano aveva urtato con la propria autovettura quella sulla quale viaggiava un 61enne di Agugliano. Dopo lo schianto è uscito dall’abitacolo e si è diretto in modo minaccioso verso il 61enne. Il quale, per paura, ha deciso di bloccare le serrature del veicolo. Ma il gesto, anziché placare l’automobilista, l’ha reso ancor più nervoso. Tanto che il 45enne ha spaccato con dei pugni il vetro laterale della portiera e poi ha aggredito l’altro automobilista. Tanto da procurargli alcune ferite giudicate guaribili in 5 giorni dal personale del pronto soccorso. Prima di scappare dal luogo dell’incidente il 45enne ha anche strappato il cellulare dalle mani dell’altro uomo. I militari hanno effettuato i primi accertamenti sul luogo dell’incidente e poco dopo hanno rintracciato l’operaio 45enne di Ancona nella sua abitazione. La perquisizione ha consentito di ritrovare il telefono dell’automobilista aggredito. Il 45enne è stato è stato arrestato e si trova ai domiciliari in attesa del giudizio con rito direttissimo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA