Ancona, si schianta, sfonda a pugni il vetro dell'auto del rivale e lo rapina

Lunedì 21 Ottobre 2019
Ancona, si schianta, sfonda a pugni il vetro dell'auto del rivale e lo rapina

ANCONA - Si scontra con l'auto, aggredisce l'altro conducente e lo rapina del cellulare: il raptus notturno di un 45enne è finito nella caserma dei carabinieri.

San Benedetto, botte tra gruppi di minorenni: uno finisce al Pronto soccorso

E' accaduto nella notte in via Conca ad Ancona, dove un operaio 45enne alla guida della sua auto ha urtato quella condotta da un 61enne di gugliano. Non contento è sceso dall'auto e ha affrontato il "tivale", chiuso dentro la sua: ha fracassato il vetro a pugni per poi aggredirlo fisicamente e strappargli il cellulare.

Pesaro, la detenuta aggredisce e picchia i sanitari e le guardie

Immediata la denuncia ai carabinieri, che hanno raggiunto il 45enne a casa, arrestandolo per apina improria. E' stato ritrovato e asequestrato il cellulare rubato. L'aggredito ha riportato lesioni giudicate guaribili in 5 giorni.

© RIPRODUZIONE RISERVATA