Sbanda in fondo all’asse nord-sud e abbatte il semaforo, 47enne miracolosamente illesa

Lunedì 13 Luglio 2020
​Sbanda in fondo all’asse nord-sud e abbatte il semaforo, 47enne miracolosamente illesa
ANCONA - Forse una distrazione. Oppure un momento di stanchezza, alla fine di una lunga giornata trascorsa a lavorare. Sarebbero queste le cause per cui ieri pomeriggio una colf anconetana di 47 anni è finita contro l’impianto semaforico dell’Asse nord-sud, all’inizio di via Bocconi. Uno schianto pauroso, a seguito del quale la sua Lancia Ypsilon si è rovesciata su un fianco. E’ miracolosamente illesa la conducente, aiutata dai vigili del fuoco ad uscire dall’abitacolo e poi soccorsa dall’automedica del 118 e da un equipaggio della Croce Gialla. L’incidente è avvenuto attorno alle 18 e subito si sono formati incolonnamenti lungo la carreggiata dell’Asse che conduce al centro: i vigili urbani, infatti, hanno dovuto necessariamente chiudere l’ultimo tratto della carreggiata, vista la situazione di pericolo, istituendo una deviazione obbligatoria a destra, in direzione Vallemiano. Sono ingenti i danni all’auto, nuova di zecca, e al semaforo che dopo l’urto violento è crollato, rischiando di finire addosso alla sfortunata donna al volante. Nello spettacolare incidente, per fortuna, non sono rimasti coinvolti altri veicoli. I vigili del fuoco, intervenuti con due mezzi, hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona e lo stesso impianto semaforico, che dovrà essere rimosso e sostituito dai tecnici comunali.

LEGGI ANCHE: Strada provinciale del Conero da brividi, giovane fuori strada alla Vedova

LEGGI ANCHE: «Pulite il tavolo». E si scatena il caos. Prima zuffa con un ragazzino e tre camerieri, di sera il regolamento di conti: 6 all'ospedale © RIPRODUZIONE RISERVATA