Aggressione choc, fidanzati assaliti dai rottweiler del vicino: stavano riportando i due cani nel loro recinto

Domenica 24 Aprile 2022 di Stefano Rispoli
Un esemplare di rottweiler

ANCONA - Hanno pagato carissimo il gesto di cortesia. Contavano di fare un favore al vicino, recuperando i suoi due rottweiler usciti dal recinto. Ma nel momento in cui li hanno riportati nel giardino, sono stati azzannati. La reazione improvvisa dei cani li ha colti totalmente di sorpresa. Due fidanzati sono stati assaliti senza possibilità di difesa. Per fortuna in qualche modo sono riusciti a scappare, prima che i morsi potessero affondare nella carne e provocare danni irreparabili. 

 

 

L’aggressione choc è avvenuta ieri all’ora di pranzo a Casine di Paterno. L’uomo e la compagna sono finiti all’ospedale, lui in codice di media gravità, lei per un paio di morsi meno profondi. Sul posto, poco dopo le 13, un equipaggio del 118 con la Croce Gialla di Agugliano e una volante della questura dorica. Secondo quanto ha ricostruito la polizia, la coppia sarebbe stata assalita dai cani nel momento in cui li hanno riportati nel giardino del vicino, che non era presente. Temevano infatti che le loro galline potessero essere aggredite dai rottweiler. 
Le due famiglie sono legate da un rapporto di amicizia. Per questo la coppia è subito intervenuta quando ha notato i due animali in strada. Nel momento in cui hanno varcato i confini dell’abitazione del vicino, i due cani si sono ribellati, forse seguendo un naturale istinto di protezione del loro territorio. Ad avere la peggio è stato l’uomo, caduto all’indietro e raggiunto dai morsi in più parti del corpo.

La fidanzata, invece, è rimasta ferita lievemente. In qualche modo sono riusciti a liberarsi e ad allontanarsi. Qualcuno, sentendo le loro grida d’aiuto, ha chiamato i soccorsi. Il 118 è intervenuto tempestivamente a Casine di Paterno. I due feriti sono stati accompagnati all’ospedale di Torrette. Sul posto, oltre alla polizia, anche i veterinari dell’Asur che hanno constatato come i due rottweiler fossero regolarmente detenuti dal proprietario, a cui sono stati riaffidati. Al momento non sono scattati provvedimenti, anche perché la coppia aggredita non sembra intenzionata a sporgere denuncia contro il vicino. 

Ultimo aggiornamento: 25 Aprile, 09:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA