Ancona, botte da orbi all'Arco Clementino: rompe un bastone in testa all' “avversario”

Ancona, botte da orbi all'Arco Clementino: rompe un bastone in testa all' avversario
Ancona, botte da orbi all'Arco Clementino: rompe un bastone in testa all' “avversario”
2 Minuti di Lettura
Sabato 6 Agosto 2022, 08:23 - Ultimo aggiornamento: 8 Agosto, 18:56

ANCONA - Appuntamento per prendersi a botte Arco Clementino. È quanto accaduto ieri sera attorno alle 22 proprio nei pressi dell’Arco Clementino dove due operai di un cantiere originari del Bangladesh si sono dati appuntamento per sistemare delle vecchie ruggini.

Ancona, ubriaco si stende in mezzo alle siepi: «Sono il futuro presidente del Perù». Si allunga la serie di falsi vip e supereroi

Quello che doveva essere un incontro chiarificatore in pochi minuti è degenerato con i due asiatici che hanno iniziato ad alzare la voce per poi venire alle mani. Schiaffi pugni ma ad un certo punto nella colluttazione è spuntato un bastone come arma impropria: uno dei due ha colpito sulla testa l'altro, rompendolo. Ad avere le peggio un uomo di 45 anni con entrambi i contendenti che risultano essere dipendenti di una ditta esterna ad un cantiere navale i cui capannoni si trovano proprio al porto di Ancona. Un vero e proprio incontro di boxe a cui hanno assistito numerose persone ma nel momento in cui la situazione è degenerata sono stati chiamati i soccorsi anche per il fatto che il 45enne colpito con un bastone era rimasto steso in terra provato dai colpi ricevuti. Sul posto la centrale operativa del 118 ha inviato un mezzo della Croce Gialla di Ancona. Il 45 enne che nel frattempo si era ripreso è stato accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale Regionale di Torrette. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA