Ragazza in una maschera di sangue e giovane ferito da una coltellata: 10 denunce per la rissa nel salotto buono della movida

Martedì 21 Settembre 2021
Ragazza in una maschera di sangue e giovane ferito da una coltellata: 10 denunce per la rissa nel salotto buono della movida

ANCONA - Ragazza in una maschera di sangue e giovane ferito da una coltellata: 10 denunce per la rissa nel salotto buono della movida, in piazza del Papa. La rissa risale al 20 agosto scorso: la ragazza si ferì cadendo durante il parapiglia, il ragazzo fu raggiunto da un fendente a un dito. I poliziotti della questura hanno denunciato 10 persone per rissa aggravata visionando le immagini della videosorveglianza. Video che hanno anche permesso di recuperare il coltello utilizzato e poi nascosto in una fioriera.

 

Nella serata del 20 agosto 2021, due equipaggi della locale Questura, sono intervenuti in piazza del Papa dinanzi il palazzo di Governo, per una rissa tra giovani. Tra i ragazzi il personale operante, vedeva  una ragazza  con il volto sanguinante, dovuto, però, ad una caduta occorsa nel parapiglia.
La successiva attività investigativa condotta dal personale della Squadra Mobile permetteva di identificare dieci ragazzi  ritenuti responsabili del reato di rissa aggravata dove, nell’occorso, un giovane presente sul luogo dei fatti, non ritenuto responsabile dell’evento, aveva riportato un profondo taglio all’indice della mano sinistra, procuratogli dalla lama di un coltello impugnato da uno degli indagati. Dalle immagini di videosorveglianza gli investigatorisono riusciti ad individuare il responsabile mentre prelevava il coltello nascosto nei pressi, lo brandiva contro i presenti, nascondendolo  nella cintura dei pantaloni all’arrivo della Polizia, poi sotto una pianta in via Catena, luogo dove veniva rinvenuta, dai Poliziotti, anche una bomboletta di spray al peperoncino utilizzata durante la rissa. Questi oggetti venivano ovviamente sequestrati. Tutti i dieci responsabili della rissa,  sono stati denunciati alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ancona.

Ultimo aggiornamento: 22 Settembre, 08:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA