Ancona, ricattatrice sexy finta minorenne
arrestata appena scesa dal traghetto

Mercoledì 28 Agosto 2019
Ancona, ricattatrice sexy finta minorenne arrestata appena scesa dal traghetto

ANCONA - Ricattatrice sexy arrestata appena scesa dal traghetto, proveniente da Valona, al porto di Ancona.
Alle prime luci dell'alba di oggi i Carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Siena hanno messo agli arresti domiciliari una coppia di ragazzi italiani, lei di 21 anni, lui di 24.

Dietro il furto dell'auto si nascondeva un ricatto sessuale

L'uomo è stato catturato a Firenze, mentre la ragazza è stata rintracciata al porto di Ancona mentre scendeva da un traghetto proveniente da Valona. La misura di custodia cautelare è stata emessa dal Gip del Tribunale di Siena per il delitto di estorsione.  Il tutto ha avuto inizio nel novembre del 2018, quando un uomo residente nel Chianti senese, poco più che trentenne, cercò avventure sessuali su un noto sito online. Dopo aver conosciuto una giovane ragazza e aver intrapreso con lei una relazione, inizialmente solo telefonica, i due hanno avuto un rapporto sessuale consenziente, da cui sono iniziati i problemi. Il fidanzato della giovane, spacciatosi per suo fratello, intraprese una sistematica opera di intimidazione nei confronti del malcapitato, definendolo un pedofilo dichiarando falsamente la ragazza minorenne, minacciandolo di rovinose azioni legali, nonché di morte, se solo il padre della ragazza avesse potuto rintracciarlo.

© RIPRODUZIONE RISERVATA